giovedì 9 aprile 2009

Piante, gechi, oche e voliera

Abbiamo disertato per un po', lo so... ma tutto e' successo perche' e' in preparazione un grande 'evento'... ma di questo vi parlero' nel prossimo post.
Ora un rapido aggiornamento sulla flora e fauna di casa...
Oggi e' festa in Indonesia perche' ci sono le votazioni, domani cerchero' di fotografare alcuni dei cartelloni pubblicitari per postarli, ci sono certe facce! per ora accontentavi di questo esempio di seggio elettorale:

Approfittando dell'assenza di Pak Sutar che era andato a votare, abbiamo fatto scendere noi le oche nel recinto vicino alle risaie e cosi' ho potuto riprenderle mentre attraversavano il ponticello... chi ha detto che alle oche piace l'acqua?

video

Le risaie sono tutte una fanghiglia in questo periodo perche' hanno appena arato prima della nuova semina che effettueranno a giorni. E non appena il riso sara' stato seminato faremo anche una deviazione al canale d'irrigazione (quello attraversato dalle oche) per creare un piccolo laghetto; perche' in effetti alle oche piace molto l'acqua anche se si sono intestardite a voler passare sul ponticello quando devono passare da un recinto all'altro!

Poi un giorno o l'altro sistemeremo anche il ponticello... ma per ora Sutar e' troooppo impegnato! e poi adesso ha trovato questo nuovo hobby di acchiappare i Gechi Tocai che ci sono per casa e non vedendoci quasi nulla ci mettera' parecchio tempo!

Uno pero' ieri lo ha acchiappato... ne restano un'altra decina!

Non preoccupatevi, non e' morto... e' solo un po' stordito! Lo so che puo' sembrare rude e cruento, e che c'e' gente che li compra a prezzi esorbitanti per tenerli in casa come animali da compagnia... ma vi assicuro che non e' molto carino averne 5 in camera da letto che di notte ti si appostano proprio sopra la testa e iniziano a urlare nel cuore della notte! Oltre tutto questo e' uno dei 3 piccoli, gli altri 2 sono veramente enormi! alri 3 se gironzolano per la cucina, uno nella guardiola e, per non far torto a nessuno, ce n'e' anche uno nella casetta delle oche!

Humar e Baidi invece si sono dedicati a qualcosa di piu' 'costruttivo'. Con bambou, legno e rete metallica hanno costruito una bella voliera per Diam tra l'orto sulla destra e il recinto notturno delle oche sulla sinistra.

Bhe' in effetti solo per Diam e' un po' troppo grande... vedremo di prendergli qualche amichetto!Qui hanno purtroppo la brutta abitudine di radere al suolo tutto, erba compresa, perche' la terra nuda gli sa tanto di cosa pulita. Quindi dopo il passaggio di falcetto di Sutar c'e' stato il mio passaggio di semina di erbetta italiana... chissa' se crescera'!
Poi manca anche un bell'albero con tanti rami all'interno dove gli uccellini possano appollaiarsi e il rivestimento del tetto che vogliamo fare in paglia intrecciata per creare un riparo dalla pioggia e dal sole. Per quello pero' dovremo aspettare circa un mesetto, quando la stagione delle piogge sara' definitivamente finita e gli intrecciatori ricominceranno a fare quelle lunghe canne di bambou con su annodata la paglia secca.

Altro lavoro che aspettava da tempo e che siamo riusciti a (quasi) finire in questi giorni era quello di mettere i sostegni alle piantine di pomodori e melanzane.

Sutar ha tagliato dei pezzi di bambou che abbiamo messo vicino ad ogni piantina.

Purtroppo non mi ha creduto quando gli ho detto che i pomodori sarebbero arrivati ad essere alti quasi due metri e quindi non ha tagliato tutti i bambou della stessa altezza...

Poi la vicina mi ha invitato a vedere la sua pianta di pomodori, ed ho capito perche' secondo Sutar non c'era bisogno di tutori alti due metri, guardate:

E' un po' difficile da capire perche' ci sono tante piante in mezzo ma se guardate bene scoprirete che la pianta di pomodori cresce dentro un vasetto piccolissimo (con il bordo azzurro, sulla sinistra, subito sopra il cespuglietto in basso) e poi si dilunga in orizzontale sostenuta da tre stampelle. Questa pianta ha gia' parecchi pomodori quasi maturi ed alcuni sono gia stati mangiati quindi l'anno prossimo provero' a piantarli prima anch'io perche' quest'anno li ho piantati a febbraio e le mie piantine sono solo una trentina di centimetri... La vicina dice che questa pianta fa 40 pomodori in un anno, cavolo! con solo 20 centimetri quadrati di terra! se le nostre piante ne faranno in proporzione avremo passata di pomodoro per almeno due anni!
Visto che anche la vicina fa i suoi tentativi con l'orto le ho regalato alcune piantine di San Marzano, Pearson e melanzane italiane. Era molto contenta e le ha subito piantate facendogli dei 'cappucci' con dei piccoli scolapasta di plastica sorretti da pezzetti di bambou e riparati dal forte sole con delle foglie di palma. Sara' un bell'esperimento!
La cosa che piu' di tutto mi entusiasma e che lei si fa i semi da sola, un anno per l'altro, prendendoli dalla pianta precedente. Se funziona sarebbe fantastico, almeno 3 bustine di semi in meno da portarci in aereo dall'Italia!

5 commenti:

  1. Ciao stella, ti consiglio vivamente di serbare i semi dalle tue piante cresciute in Indonesia: sono molto più forti perché sono più acclimatati. Noi è il terzo anno che lo facciamo e stavolta abbiamo un orto decisamente migliore. Perfino la salvia germina meglio, una resa del 100%!
    Niki

    RispondiElimina
  2. Ciao Niki!
    la salvia... beata te! io ho provato a piantarla piu' volte e mi e' cresciuta un'unica piantina che dopo aver messo 4 micro foglioline e' morta...
    Spero di essere in grado di prendere i semi delle nostre piante... per il momento aspetto che fioriscano poi ti chiedero' aiuto!
    baci.

    RispondiElimina
  3. Per la salvia i problemi sono 2: sole e aria. Anch'io ci sono riuscita solo al terzo tentativo. Riprova a seminarla, però quando germina, mettila in ombra (consiglio di un giardiniere professionista italiano, noi la teniamo sotto il portico) ma arieggiata. Noi abbiamo fatto così, ci erano nate (la terza volta) 4 piantine, ne abbiamo messe una qui una là e vedendo come reagivano abbiamo capito quale posto era giusto. Una volta che riesci ad avere una pianta, conserva i semi, che come ti ho già detto sono mooooolto più forti che non quelli importati.

    RispondiElimina
  4. Dimenticavo: non regge la stagione delle piogge, anche per quello la teniamo sotto il portico.

    RispondiElimina
  5. il filmato delle oche è uno spettacolo, le pennute non vogliono bagnarsi i piedi!
    Il geco mi fa impressione, povera bestia, è innocuo, ma non lo vorrei nella mia camera.

    RispondiElimina

Blog Widget by LinkWithin